Facebook Twitter Gplus RSS

 

magnify
formats

Catasto

 

Catasto:

Per quanto riguarda l’Italia, i catasti comunali o estimi del Medioevo stabilivano che ogni cittadino avesse iscritto in esso tutti i suoi beni mobili ed immobili. Tali uffici avevano spesso grandi differenze da Stato a Stato: solo con l’Impero napoleonico i funzionari imposero un modello comune obbligatorio.

Con il raggiungimento dell’unità ci fu una grande rielaborazione dei catasti, poiché i sistemi in uso negli stati preunitari differivano fra loro per metodo ed evidenze; alcuni erano geometrici, altri descrittivi, qualcuno mancava di triangolazioni, di misurazioni, di scale e di diverse basi.

 
 Share on Facebook Share on Twitter Share on Reddit Share on LinkedIn
Commenti disabilitati  comments